aggiornARTI

Sono successe un po’ di cose… un sacco di cose, in realtà…

Tra tutte, ho fatto un po’ di vacanza, qualche meraviglioso giro in moto e perfino in barca sull’amato Lago di Como, casa mia. Ho anche sbrigato incombenze burocratiche.

Ho realizzato un qualche storyboard, uno in particolare per un progetto fighissimo e ho realizzato un’Opera per il progetto “Write her Future” di Lancome in collaborazione con Actionaid del quale vi darò specifiche (tra cui l’esposizione alla Triennale di Milano) tra qualche settimana.

IMG_20180717_091544_Bokeh-01.jpeg

Ho terminato tutte le illustrazioni del libro mio e di Gio e ora ci manca solo la copertina!

E Gio, al quale devo talmente un numero infinito di “grazie” che manco ve lo dico, ha lavorato sul mio sito, angelavarani.com, dando non solo una veste nuova, ma anche completezza di contenuti.

Mancano ancora un paio di cose, ma non resisto e devo condividere subito! Fateci un giro e ditemi cosa ne pensate… io lo adoro!

 

 

un abbraccio

Angela

 

 

 

cinema – raccontARTI Wonder Woman

È vero, sono stata al mare in Romagna. Spiaggiata per quattro giorni.

Ma non scriverò questo articolo raccontandovi il mio sanissimo far niente mettendo due foto delle mie chiappe al sole… non ho poi tutto sto tempo di star su photoshop oggi! 😂😂😂 Ahahahahahah! 😂😂😂 …scherzo è, qua non ci si photoshoppa!

Comunque, farò molto peggio in questo articolo.

Tra un tuffo e una piadina siamo andati al cinema a Ravenna a vedere Wonder Woman, e qui a seguire la mia personalissima recensione poco ragionata.

🤔

Sabato sera al cinema eravamo in quattro gatti perché almeno l’80% degli italiani seguiva la partita di calcio. Preso posto, ci siamo “ciucciati” giusto quei 20 minuti di trailer e pubblicità (maledetti 😑) e poi finalmente ecco  l’inizio del film. Il mio solito e tipico “SSSSSSSSSHHHHHHH” imbruttito che mannaggia al popolo di maleducati che viene al cinema e chiacchiera e chatta… 📣 ve lo BBBuco il telefono! 😤

Ma son pur sempre una signora, quindi sono bastati un paio di innervositi “ssssh” per ottenere silenzio.

Wonder Woman

Nel 1941 William Moulton Marston, consulente e fumettista della DC Comics , ispirandosi alla moglie Elisabeth e a Olive Byrne con cui aveva un rapporto poligamo (😳), creò Wonder Woman. Una supereroina per compensare i supereroi maschili come Superman e Batman.

Una curiosità è legata ai bracciali indossati dalla supereoina. Sono in argento e realizzati con i resti dello scudo di Zeus e a uno verrebbe da pensare che possano renderla ancora più forte. E invece no. 😬 I bracciali proteggono i nemici dalla sua forza SPRUPURZIUNATA (cit.), infatti in un fumetto, per combattere contro un Dio se li toglie diventando invincibile.

Poi, voi sapevate che c’è stata una rivolta delle femministe che volevano che le Amazzoni non fossero depilate? Quando l’ho letto ho riso forte, devo ammetterlo. 🙏🏻

Ma veniamo al film.

DSC_1100-01Gal Gadot, classe 1985, è una gran figa. Possiamo dire mille cose, aprire dibattiti, dire che ha delle brutte mani, ma rimane sempre una gran figa.

Cintura nera di karate, attrice, modella, super sportiva a livello agionistico, a 19 anni Miss Isralele e a 20 istruttrice di combattimento presso le Forze di Difesa Israeliane, (anche per questo le è stata assegnata la parte di Wonder Woman) che cosa le vuoi dire?

Brava.

DSC_1102-01-01

Il personaggio che mi è piaciuto di più e che ho trovato più interessante, è tuttavia quello del capitano Steve Trevor, interpretato da Chris Pine; il pilota che precipita nel mare e che viene salvato da Diana (nome umano di Wonder Woman) figlia di Ippolita, regina delle Amazzoni. Insieme a lui, la nostra eroina, decide di lasciare l’isola natia per andare a salvare il mondo dalla Grande Guerra.

Ho trovato alcune scene esagerate, altre un po’ scarne di sviluppo narrativo e visivo.

Trevor ha la missione, apparentemente fondamentale per la salvezza del mondo minacciato dai tedeschi, di portare a Londra un taccuino che è riuscito a rubare ai tedeschi. Tale libretto contiene gli appunti sulla creazione di un’arma di distruzione di massa della dottoressa Isabel Maru, detta dottor Poison. Portarlo a Londra è di vitale importanza!

Ce la fa, arriva a Londra, lo consegna all’intelligence, non lo caga nessuno e del taccuino non se ne parla più. 🤔Comodamente scritto in una lingua tra il turco e il sumero, incomprensibile per molti ma non per tutti: Diana gli da una letta veloce, lei che sa le lingue, e informa i presenti che sono appunti di formule.

A posto così.

Poi mi ha fatto un po’ strano una scena nella quale si vedono civili dietro una trincea. Fermi da giorni, impossibilitati ad avanzare causa tedeschi dall’altra parte. Qui Wonder Woman s’incazza “ci penso iiiiiiio!” Affronta i nemici… una manciata di soldati 😑… forse però fortissimi? 🤔 No. Li batte al volo e il film prosegue.

Io però non sono un’intenditrice, ci tengo a precisarlo… ho letto recensioni bellissime e bellissime parole sulla regia di Patty Jenkins.

E comunque mi è piaciuto. Lei perfetta, i costumi pure. Non mi ha convinto al 100% la “scrittura” (non so se si dice così) però la mia opinione è comunque positiva perché qualcosa mi ha lasciato. E l’ho dimostrato il giorno dopo, in mare, con l’acqua a mezza coscia, quando ho gridato a Gio: “SCUDOOOOO” tentando di usarlo come trampolino per un tuffo. Avete presente quei dalmata di ceramica che andavano tanto di moda nell’arredamento anni 90? Ecco, quello è un buon esempio per spiegarvi la mia eleganza, agilità e leggiadria nel tentativo. 😑

Buona serata

Angela

CONOSCI IL TUO NEMICO

Ho aspettato impazientemente che arrivasse il momento per questo articolo, e ora che ci siamo sono bloccata e non so cosa scrivere.

Sono emozionata e sono felice.

IL 20 APRILE, GIOVEDì, IN TUTTE LE LIBRERIE TROVERETE “CONOSCI IL TUO NEMICO”!

IMG_20170404_105218-01.jpeg

Conosci il tuo nemico è un libro double face.

E un libro divertente, un manuale… anzi due!

Scritto da Carlo Negri e Salvo Spoto,  illustrato da me e pubblicato da ABEditore.  Conosci il tuo nemico è pieno di illustrazioni! È a colori e parla un po’ di tutti noi e delle persone che conosciamo. E fa ridere.

Vi piacerà! 😍

Ho osservato, e osservo sempre, la gente. Guardare le persone sui mezzi, per strada, al supermercato… ovunque, mi ha sempre dato grandissimi spunti. Sudio i movimenti, le posture, le diversità nel relazionarsi… Sono affascinata da quanta differenza ci sia in gruppi apparentemente simili.

Anche per queste ragioni, quando mi è stato proposto di collaborare a questo progetto ne sono stata da subito entusiasta! Sembrava pensato per me. Un libro di persone! Un libro di illustrazioni! Ciao. 😎

E QUESTO GIOVEDì ESCE!

E io non lo so ancora bene come mi sento in merito a questo. Sono felice ovviamente, entusiasta, ma devo aspettare di vederlo nelle librerie, nelle vostre mani per capire bene che effetto mi fa.

Non vi sto dicendo di comprarlo… anzi sì!

😂😂😂

Ahahahaha!

😂😂😂

Quindi, che giovedì 20 aprile esce il libro ve l’ho detto, che sono felice pure… che lo troverete in tutte le librerie e anche online l’ho detto?

Ok, allora non mi resta che salutarvi anche per questo martedì!

Aspetto i vostri commenti, le vostre considerazioni e  le vostre foto!

E grazie. Sempre.

Angela

 

La segretaria di me stessa

È martedì. E, come ogni martedì, mi sono ripromessa di fare uscire un nuovo articolo. E così farò anche questa settimana nonostante non abbia fatti eclatanti da rivelarvi, ma “solamente” una buona routine di lavori e progetti che piano piano prendono forma. Eh… ci vuole anche quella!

Ci sono settimane meno esilaranti… anche perché se fosse tutta una “vita a tuono”, suppongo che mi avrebbero già ricoverato! Ahahahaha! 😵😂😂

Questa settimana mi sono dedicata per buona parte anche al lavoro d’ufficio.

…mail, preventivi, bollette, robe per il commercialista, fatture, solleciti… insomma tutte quelle cose che quando decisi che avrei fatto del disegno la professione della mia vita, non mi sarei mai immaginata di dover svolgere in questa misura. Eppure…

Fare l’illustratrice per diverse tipologie di mercati è tanto stimolante quanto impegnativo… anche per tutta la parte burocratica che presenta nuove sfaccettature per ogni occasione. Contratti alla stregua di romanzi brevi e clausole variabili più del clima di questo marzo, che più che pazzerello ha più sbalzi della sottoscritta in premestruo.

#levateviproprio

😒

Quindi, tornando a noi, settimana piena, ma piuttosto tranquilla.

L’unica anteprima (MA UN’ANTEPRIMA CHE SPACCA PERÒ!) che vi accenno questo martedì è spoilerata da queste foto.

A breve, BREVISSIMO, saprete.

Vi ricordo anche il mio WORKSHOP!

#SAVETHEDATE !!! 😉

Sabato 22 aprile presso LASCIAlaSCIA in via Boncompagni 53, Milano. Per tutte le informazioni e per le iscrizioni scrivetemi! (angela.varani@gmail.com).

locandina3

Prometto scoppiettanti risvolti martedì prossimo! 😘

Angela

 

 

 

La Domenica Sportiva – RAI2

Condivido con voi questo breve riassunto di una delle mie partecipazioni a “La Domenica Sportiva” su Rai2! 😘

Angela

Disegnare a “La Domenica Sportiva”

Con grande piacere sono tornata a disegnare in diretta a “La Domenica Sportiva” in onda su RAI2.

 

Davvero lusingata di essere stata invitata nuovamente. Vuoi perché è sempre una bellissima esperienza e vuoi perché tutti lì, ma davvero tutti, sono estremamente professionali e gentili.

Nel pomeriggio ho seguito le notizie sportive (non ridete) per farmi un’idea su cosa disegnare durante la trasmissione. Terminata la burrascosa gara di Sepang, la scelta di disegnare Valentino Rossi è stata praticamente d’obbligo.



  IMG_5324.JPG

Grazie davvero per la meravigliosa ospitalità, e grazie per seguirmi e supportarmi così numerosi!

Buona giornata. 😉

Angela

stARTEne ferma e respirare

1533815_10206616967893802_1286508677644906913_n

A volte mi piace, ho bisogno più che altro, di starmene ferma e respirare.

E basta.

Respiro e penso alle cose che mi rendono felice.

Come ora. Che respiro ferma. E rivivo mentalmente i momenti straordinari vissuti nel weekend, elaboro progetti lavorativi presenti e futuri e mi dedico a me.

———-

La settimana scorsa, finalmente, mi sono decisa a portare la macchina dal meccanico. Non potevo più rimandare.

Ho passato così una decina di giorni a spostarmi per Milano con i mezzi. Bello, mi era davvero mancato senza che ne fossi consapevole e mi sono ripromessa di farlo più spesso.

11401163_10206633822555158_7516647147079722593_nPerò, ora che diluvia dieci minuti sì e dieci minuti pure, ringrazio di aver recuperato la macchina!

Buona serata.

Angela

 

ieri era mARTEdì

Scrivo poco, ma vivo moltissimo.

Questo è il motivo per cui talvolta trascuro un po’ il blog, ma tutto sommato mi sembra un ottimo motivo.

Poi sto lavorando tanto. TANTO.11113883_10206549254881019_7478954434607973084_n

Questi giorni di agosto alternati a giorni di novembre, che hanno invaso il maggio appena passato, mi hanno creato un po’ di spossatezza, ma tiro avanti!11262426_10206425849235955_8254578309367600958_n

Tra le cose belle, bellissime, ho avuto l’onore e il piacere di essere intervistata dalle non-groupies per il loro blog! 😍😍😍

Se vi va di leggere l’intervista ecco il link:

imnotagroupie – WWL – AngelaVarani

Grazie mille ad Elena e a Nunzia!!!

Ora torno al lavoro, con il mio Nescafé e un disco di Caputo. Ma per poco stasera.

Farò arrivare presto il momento in cui, a pancia in giù, respirerò amore dal cuscino sperando di sognare cose belle.

11008400_10206524780829183_7684917769114804984_n

Buona serata

Angela

la mia pARTIcolare Personale

IMG_1241_3000

È ANDATA.

Ma come tutte le cose belle, anche una volta andate, restano.

10986681_10206040125753109_9173209709754936552_nSabato sera mi sono messa un abito lungo romantico (ok, con le All Star!😂), mi sono fatta qualche boccolo ai capelli e ho optato per un trucco leggero.

Così sono andata, carica di emozione, alla mia mostra Personale di illustrazioni allestita all’Atypical. Nel centro di una Milano tiepida affacciata, educata, su questo inizio primavera.

E mi sono goduta la serata.

11115606_10206040078791935_3405087269343876822_n

10659348_10206040049351199_7938354458957909575_n

Da qui ↓ Tutte le foto sono di Bianca Puleo. (Grazie!!!)

IMG_1256_3000 IMG_1232_1_3000  IMG_1261_3000 IMG_1030_3000 IMG_1029_3000 IMG_1047_3000 IMG_1093_3000

Tutto perfetto. Il posto, le persone e la musica.

IMG_1079_3000

Il locale elegante ed accogliente, il personale simpatico e gentilissimo, le persone, gli amici presenti. Bellissimo. 😍

Coccolata e rapita dalla meraviglisa musica (MERAVIGLIOSA PROPRIO!) di Dialoghi Sonori (Deborah Falanga  e Rosella Cazzaniga).

IMG_1044_3000  IMG_1058_1_3000 IMG_1026_3000

L’atmosfera era professionale e familiare al tempo stesso. Di una qualità pazzesca, senza rinunciare a quella genuinità che contraddistinge queste due artiste favolose. Giocosamente mi “hanno tirato in mezzo” in un paio di pezzi, ed è stato molto divertente! 😂😂

IMG_1137_3000

Non so esternare molto bene come mi sento. Posso dire che mi sento bene, amata, apprezzata e autenticamente felice.

Sono certa che le bellissime foto di Bianca descrivano, questa serata magica, meglio di quanto possa fare io .IMG_1091_2_3000IMG_1267_3000IMG_1265_3000 IMG_1180_3000IMG_1224_3000a  IMG_1307_3000a

Il mio riassunto è: WOW.

Una serata che ciao. Ma ciao proprio.

Grazie di cuore.

Angela

mostrarmi, mostrARTI, mostra

7 galleggiare (A3)Ho sempre avuto una difficoltà nel quantificare il “troppo”. Non sono mai certa del metro di misura da dover utilizzare. Troppo rispetto a cosa?

❤️Amare troppo esiste? Se sì, si palesa quando la mancanza dell’amato toglie il respiro e ti fa sentire persa? Amo, quindi, troppo? Non son convinta, però, perché anche in quel caso, amare è sempre meraviglioso. E l’attesa fa parte del pacchetto.

🎨Per quanto riguarda il “lavorare troppo” il mio metro di misura, ahimè, è ancora “fino a quando sto in piedi”. Non riesco ancora a riconoscere prima quando sto esagerano. Ad un certo punto il mio fisico mette uno stop e mi costringe al riposo forzato.

Come oggi. 😑

Pre mostra. 🙏locandina atypical

Per la mia mostra Personale di questo sabato (😄😄😄 sono entusiasta e lusingata!) è tutto a posto, lo so. Lo so. Sono serena, in merito.

Non vedo l’ora che arrivi questo sabato! Per davvero un sacco di motivi! Per chi rivedrò sabato, per la mia Personale, per gli amici che interverranno e per vivermi attraverso alle mie illustrazioni che pare dicano più di me, più di quanto io sia in grado di fare.

Durante la serata suoneranno “Dialoghi Sonori”: Deborah Falanga e Rosella Cazzaniga. E mi scoppia il cuore al pensiero. 😍 E non le ringrazierò mai abbastanza!

Qui, un loro assaggio

Quindi. Se questo sabato sera potete e vi va passate a trovarmi all’Atypical in via Albricci 8 a Milano (MM Missori). Io sarò la dalle 20.00. 😉

Buona giornata

Angela